Barre piene e forate di acciai inossidabili

Barre

ASTM A276 ASTM A182 UNI EN 10088-3

 

AISI 304AISI 304/L – 1.4301 / 1.4307

tondi, piatti, quadri, esagoni
laminati, trafilati, rettificati

 

AISI 316AISI 316/L – 1.4401 / 1.4404

tondi, piatti, quadri, esagoni
laminati, trafilati, rettificati

 

AISI 303 – 1.4305

tondi, esagoni
laminati, trafilati, rettificati

 

AISI 410 – 1.4006

tondi
laminati

 

AISI 420 Ricotto e Bonificato – 1.4028

tondi
laminati, trafilati, rettificati

Barre Forate

UNI EN 10088-3

 

AISI 304/L – 1.4307
laminate

 

AISI 316/LAISI 316/Ti – 1.4401 / 1.4571
laminate

Gli acciai inossidabili sono acciai con elevata percentuale di cromo ideati per contrastare le diverse forme di corrosione

 

La resistenza alla corrosione degli acciai inossidabili è dovuta alla formazione di uno strato superficiale passivato che necessita, per instaurarsi, di un contenuto di cromo pari a circa il 12%. La formazione di questo strato “passivo” varia notevolmente in funzione di molteplici fattori quali il tipo di acciaio, la sua composizione chimica, lo stato del materiale, le condizioni di trattamento termico, la finitura superficiale ecc. La struttura di questi materiali metallici ne determina la suddivisione in acciai ferritici, martensitici, austenitici.

AISI 304 Acciaio inossidabile austenitico al cromo-nichel, non temprabile. Aumento della resistenza meccanica ottenibile attraverso deformazione a freddo. Buona saldabilità. Allo stato solubilizzato ha resistenza alla corrosione verso un’ampia varietà di sostanze. E’ utilizzato nell’industria alimentare e chimica, nelle apparecchiature medicali, per l’arredo urbano e applicazioni architettoniche.

AISI 316 Acciaio inossidabile austenitico. Aumento della resistenza meccanica ottenibile attraverso deformazione a freddo. Buona saldabilità. Ha buona resistenza alla corrosione verso un’ampia varietà di sali e acidi organici, discreta verso soluzioni deboli di acidi riducenti. Resiste alla corrosione inter-granulare fino a 300°C. E’ utilizzato nell’industria petrolifera, chimica, alimentare, tessile, in parti per forni e attrezzature navali.

AISI 303 Acciaio inossidabile austenitico ad alto tenore di zolfo per migliorarne la lavorazione meccanica. Aumento della resistenza meccanica attraverso deformazione a freddo. La resistenza alla corrosione è ridotta a causa della presenza di zolfo ma comunque soddisfacente in atmosfera e verso sostanze alimentari e prodotti chimici organici. Non è saldabile. Utilizzato per lavorazioni su macchine ad alta velocità nella realizzazione di perni, boccole, viti, dadi, tiranti, etc.

AISI 410 Acciaio inossidabile martensitico, temprabile. Buona resistenza alla corrosione in atmosfera, acqua dolce, vapor acqueo, petrolio, benzina, alcol, solventi organici. Resiste all’ossidazione a caldo fino a 650°C (parti di forni, palette per turbine, bruciatori, parti di valvole). Buona saldabilità. Utilizzato nella costruzione di componenti per impianti idroelettrici, petrolchimici e di meccanica generale quali forbici, coltelli, strumenti di misura, flange e raccordi, etc.

AISI 420 Acciaio inossidabile martensitico, temprabile. Dopo trattamento termico raggiunge un’elevata durezza unita a una buona tenacità. Buona resistenza alla corrosione in ambienti mediamente corrosivi. Resiste all’ossidazione a caldo fino a 650°C. Buona saldabilità. E’ utilizzato nella costruzione di componenti per impianti petrolchimici e per alberi pompe, valvole, ingranaggi, coltelli, strumenti chirurgici, chiavi fisse, cacciaviti, flange, raccordi, rubinetteria, etc.

Richiedi un preventivo

Contact Us - barre piene forate inox
GDPR *